Fragilità ossea: le cause e i rimedi

Il benessere dei muscoli e delle ossa è molto importante per evitare il rischio di cadute e fratture. La salute delle ossa e della muscolatura sono strettamente collegate e beneficiano entrambe di regolare esercizio fisico e di un adeguato apporto di nutrienti grazie a una dieta varia ed equilibrata, all'interno della quale si può considerare anche l'utilizzo di integratori.

benessere ossa

benessere ossa

L’invecchiamento delle ossa

Dopo i 40 anni, tutti noi andiamo lentamente, e fisiologicamente, incontro a variazioni che determinano:

Parallelamente alla perdita di tono e forza del muscolo e all’irrigidimento delle articolazioni, anche le nostre ossa “invecchiano” diventando più fragili ed esponendoci a un maggiore rischio di cadute e fratture.

Se non abbiamo mai pensato di tenere i muscoli allenati dopo i 40 anni, potremmo avere una maggiore probabilità di cadere una volta superati i 60 anni; inoltre, con l’avanzare dell’età anche i nostri riflessi si fanno meno pronti. Il modo di cadere e la tipologia della frattura dipendono proprio dalla prontezza dei nostri riflessi, infatti:

invecchiamento ossa

invecchiamento ossa

  • tra i 65 e i 75 anni prevalgono le fratture del polso perché la persona tende a cadere in avanti e, istintivamente, appoggia la mano per ripararsi
  • dopo i 75 anni prevalgono le fratture dell’anca probabilmente perché, perdendo il riflesso di proteggersi con la mano, si cade di lato

Sicuramente questa situazione può farci sentire incerti nel compiere le nostre normali attività quotidiane. Tuttavia questo non deve condizionare la nostra vita, impendendoci di viverla al meglio ogni giorno, perché un valido aiuto può venire da un adeguato stile di vita che prevede:

  • una corretta alimentazione, eventualmente supportata da integratori specifici
  • un costante allenamento fisico per rinforzare i muscoli

Rinforzare i muscoli, attraverso una costante attività fisica, contribuisce a mantenere la stabilità e la sicurezza dei movimenti necessari per condurre le nostre piccole attività quotidiane, come fare la spesa, pulire la casa, accudire la nostra famiglia ed essere indipendenti dall’aiuto degli altri.

alimentazione e allenamento

alimentazione e allenamento

L’allenamento fisico rinforza i muscoli e li mantiene pronti e reattivi; inoltre, quando alleniamo i nostri muscoli, permettiamo di preservare la densità delle ossa. Quindi, grazie al rinforzo del tono e della potenza muscolare, possiamo avere un apparato muscolo-scheletrico forte e reattivo. In questo modo, ci manteniamo attivi, stabili e indipendenti, senza timore di cadute.

Come favorire il benessere di ossa e muscoli

Può essere difficile capire se abbiamo ossa fragili o muscoli poco tonici fino a quando iniziamo a sentirci meno sicuri e stabili sulle gambe.

Tuttavia, è bene ricordare che si può contrastare la debolezza muscolare e aiutare il tono dei nostri muscoli. Dopo i 60 anni, oltre a una dieta sana e bilanciata, che prevede l’assunzione di una maggiore quantità di proteine rispetto a prima, possiamo aiutarci con:

  • integratori di vitamina D e calcio, importanti per il benessere di muscoli e ossa
  • integratori di sieroproteine del latte per il benessere del muscolo
  • esercizio fisico con lo scopo di rinforzare la muscolatura e ridurre il rischio di cadute
favorire benessere di ossa e muscoli

favorire benessere di ossa e muscoli

La vitamina D contribuisce a ridurre il rischio di cadute associate a instabilità posturale e debolezza muscolare (le cadute costituiscono un rischio di fratture per gli uomini e le donne di 60 anni e più). L’effetto benefico si ottiene con l’assunzione quotidiana di 20 µg di vitamina D considerate tutte le fonti. *

 

*le fratture sono correlate a molteplici fattori di rischio, intervenire su uno solo di questi potrebbe non essere sufficiente.