Stanchezza fisica: cos'è e come gestirla

La stanchezza fisica è una condizione, spesso correlata con l’età, che rende difficile condurre con energia le passioni di ogni giorno. Tuttavia, è possibile contrastarla attraverso un approccio combinato tra nutrizione ed esercizio fisico.

La stanchezza fisica

Può capitare di sentirci stanchi ma, quando la stanchezza fisica ci porta a essere deboli e ci sembra che i nostri muscoli ci impediscano di aprire un barattolo, camminare per fare una passeggiata con i nostri cari, giocare con i nipoti, curare il nostro giardino, fare il volontariato che ci rende felici e ci fa sentire utili, andare a ballare o uscire a cena con i nostri amici, insomma  quando la stanchezza fisica ci impedisce di gestire la nostra vita quotidiana come vorremmo, allora potremmo essere di fronte a una stanchezza correlata con l’età. Dopo i 40 anni e ancora di più dopo i 60, il muscolo inizia a invecchiare riducendo forza e tonicità anche se, a volte, succede che si indebolisca senza perdere, apparentemente, massa.

Il risultato è simile in entrambi i casi: poca energia per vivere una vita attiva e piena di passioni. Quindi, se quando arriva la sera pensi di aver fatto, durante la giornata, tutto quello che volevi ma non hai la forza di alzarti dal divano, è arrivato il momento di agire, per ritrovare tutta la tua energia e continuare a fare le attività che ti appassionano.

Riconoscere questo tipo di debolezza non è semplice proprio perché è un processo lento e i cambiamenti non si notano subito. Tuttavia quando sentiamo che i nostri muscoli ci sostengono meno in tutte le nostre attività, e quindi ci sentiamo più stanchi, è importante reagire. Infatti, la stanchezza fisica ci fa sentire senza energia e risorse per fare tutto quello che vorremmo, portandoci a risparmiare i movimenti e a condurre una vita meno attiva rispetto a quella che avevamo in precedenza.

Debolezza muscolare

Debolezza muscolare

ll pericolo di un simile comportamento è quello di entrare all’interno di un circolo vizioso nel quale il senso di stanchezza e di debolezza vengono amplificati dal poco allenamento della muscolatura.

Quindi, se sei preoccupato di non avere l’energia per riuscire a fare tutto quello che ti piace oppure se desideri riprendere le tue passioni ma ti senti stanco e debole, puoi aiutarti grazie a:

  • un programma di attività fisica regolare
  • un’alimentazione sana e bilanciata per darti il giusto apporto di proteine, necessarie per dare tono e forza ai tuoi muscoli, come vitamine (in particolare del gruppo B) e minerali (es. ferro e magnesio)

Se però, nonostante il cambiamento dello stile di vita, la tua dieta non è ancora sufficiente ricorda che puoi, comunque, aiutarti grazie a un integratore formulato in maniera specifica che può essere un valido aiuto per completare la tua dieta.

Come gestire la stanchezza fisica

Imparare a gestire la stanchezza fisica è molto importante e i benefici sono molteplici: dal tornare a vivere una vita attiva al sentirsi più stabili sulle proprie gambe, permettendoci di sentirci pieni di energia e sicuri dei nostri muscoli.

Come per le ossa e l’invecchiamento dei muscoli, anche nel caso della stanchezza fisica, l’intervento combinato nutrizione-attività fisica risulta benefico. Cambiare il nostro stile di vita mangiando adeguatamente e praticando un costante esercizio è un modo per favorire il nostro benessere in ogni aspetto.

Gestire la stanchezza

Gestire la stanchezza

Le proteine hanno effetti positivi anche in caso di stanchezza fisica?

Per quanto riguarda la dieta, nel momento in cui ci rendiamo conto che stiamo perdendo forza muscolare, e che questo condiziona negativamente la nostra quotidianità, possiamo correre ai ripari preparando dei pasti ricchi di proteine. Oltre alla dieta possiamo anche avvalerci di integratori a base di sieroproteine del latte che favoriscono il recupero della forza muscolare. Quindi, anche nel caso della stanchezza fisica, la supplementazione con vitamine, minerali e proteine, soprattutto sieroproteine del latte contenenti aminoacidi ramificati, prima o dopo l’esercizio fisico, rappresenta un ottimo approccio per tornare a condurre la vita attiva che desideriamo.