Sarcopenia ed esercizio fisico

L’attività fisica è molto importante per un anziano con sarcopenia perché limita la perdita di massa e della funzionalità muscolare. In particolare l’allenamento di resistenza, unito all’assunzione di supplementi nutrizionali orali, ha fornito i migliori risultati.

Esercizio fisico e sarcopenia

L’attività fisica, cioè qualunque movimento che comporti una contrazione della muscolatura scheletrica, generando consumo di energia, è molto utile negli anziani per mantenersi sani e in forze e conservare la propria indipendenza.1 L’attività fisica deve essere compatibile con il proprio stato di salute e in condivisione con il medico curante.1

I benefici dell’attività fisica negli anziani sono tanti:

Sarcopenia ed esercizio fisico

Sarcopenia ed esercizio fisico

Riduzione di sviluppo di malattie croniche

Sarcopenia ed esercizio fisico

Sarcopenia ed esercizio fisico

Aumento dell’aspettativa di vita e diminuzione della dipendenza fisica in persone con malattie croniche

Sarcopenia ed esercizio fisico

Sarcopenia ed esercizio fisico

Miglioramento della qualità di vita e della salute mentale

Sarcopenia ed esercizio fisico

Sarcopenia ed esercizio fisico

Riduzione della probabilità di cadute accidentali

Perché l’attività fisica ha effetti benefici così marcati?

L’attività fisica è efficace nel mantenimento della forza di muscoli e tendini, nella diminuzione del peso corporeo, nella riduzione del colesterolo LDL e della pressione sanguigna.2

Nelle persone con sarcopenia, e soprattutto in coloro che presentano obesità sarcopenica, l’attività fisica riveste un ruolo ancora maggiore perché rinforza la muscolatura, limitando la perdita di massa e di funzionalità che può degenerare a fragilità.2

L’allenamento di resistenza

Un metodo utile sia alla prevenzione che alla riabilitazione delle persone con sarcopenia è l’allenamento di resistenza, cioè qualunque programma di allenamento nel quale un muscolo viene allenato a “resistere” contro una forza esterna.3

L’allenamento di resistenza influisce positivamente sulla sarcopenia grazie a:1,2

 

  • aumento della massa e della funzionalità muscolare che migliora l’equilibrio e la stabilità dell’anziano 
  • aumento della sintesi delle proteine necessarie per costruire la massa del muscolo
  • riduzione delle malattie associate alla sarcopenia, ad esempio il rischio di sviluppare obesità
  • prevenzione delle cadute 
  • aumento della resistenza
Sarcopenia ed esercizio fisico

Sarcopenia ed esercizio fisico

Questo tipo di attività fisica, quindi, è un metodo efficace per prevenire e migliorare la sarcopenia. È bene ricordare, però, che è sempre opportuno consultare un medico prima di intraprendere un allenamento di resistenza e che il programma di esercizio fisico dovrebbe essere personalizzato in base alle necessità del singolo paziente in modo da allenare i maggiori gruppi muscolari.1

Non solo attività fisica

L’allenamento è sicuramente molto importante per l’anziano, soprattutto se a rischio di sarcopenia, tuttavia la sola attività fisica spesso non è sufficiente a mantenere volume e funzionalità muscolari.

Il muscolo, infatti, ha anche bisogno dei nutrienti giusti che gli permettano di produrre gli elementi necessari ad aumentare la propria massa.

Le modifiche allo stile di vita, intese come mantenimento di una dieta equilibrata, sono importanti ma a volte insufficienti. Il fabbisogno proteico (e specificamente di alcuni aminoacidi) necessario per l’anziano a rischio di sarcopenia, o già con sarcopenia, aumenta fino a livelli difficilmente soddisfatti con la sola dieta. E’ quindi consigliato, su indicazione del medico, combinare l’attività fisica con l’assunzione di alimenti a fini medici speciali*.

La combinazione di attività fisica e assunzione di alimenti a fini medici speciali*, ricchi in sieroproteine del latte, aminoacidi essenziali e vitamina D, ha dimostrato ottimi risultati nel recupero muscolare di anziani con sarcopenia.4

*Da assumere sotto controllo medico

Sarcopenia ed esercizio fisico

Sarcopenia ed esercizio fisico

  1. Giallauria, F., Cittadini, A., Smart, N. A. & Vigorito, C. Resistance training and sarcopenia. Monaldi Arch. Chest Dis. Arch. Monaldi Mal. Torace 84, 738 (2016).
  2. Montero-Fernández, N. & Serra-Rexach, J. A. Role of exercise on sarcopenia in the elderly. Eur. J. Phys. Rehabil. Med. 49, 131–143 (2013).
  3. Papa, E. V., Dong, X. & Hassan, M. Resistance training for activity limitations in older adults with skeletal muscle function deficits: a systematic review. Clin. Interv. Aging 12, 955–961 (2017).
  4. Rondanelli, M. et al. Whey protein, amino acids, and vitamin D supplementation with physical activity increases fat-free mass and strength, functionality, and quality of life and decreases inflammation in sarcopenic elderly. Am. J. Clin. Nutr. 103, 830–840 (2016).